Casella di testo: Cannoli di ricotta
 
Cannoli Siciliani
 
Cassata Siciliana
 
Nucatilli
 
Torta_di_ricotta
 
 Torrone
 
 Cobaita
 
 Mostarda_di_vino
 
 
 
 
 
 
 * Cannoli di ricotta
 
 
 
 
 
 
 Cannoli di ricotta
Ingredienti:
 
SCORZE 
 
· 250 gr. di farina 00
· 1 noce di strutto
· 1 cucchiaio di zucchero
· 1 cucchiaino di caffè
 
 
RIPIENO   
                        
· 250 gr. di ricotta
· 125 gr. zucchero a velo
· 20 gr. frutta candita
· 20 gr. cioccolata amara
· liquore dolce
· granella di pistacchio
 
Non abbiamo resistito alla tentazione di aggiungere alle altre anche la ricetta dei cannoli, seppure come dolce siciliano essi siano tanto famosi in Italia e nel Mondo che chiunque può reperire facilmente questa ricetta. I cannoli sono anche molto buoni e ciò può giustificare la fatica di prepararli in casa anziché acquistarli in una buona pasticceria, insieme all'altro motivo, più importante, cioè che i cannoli andrebbero consumati immediatamente dopo aver riempito la "scorza", che è l'involucro pieno di crema di ricotta, che assorbe col passare del tempo l'umidità, perdendo così la sua principale caratteristica, la friabilità.
Se siete armati di buona volontà e se non decidete di comprarle, visto che quelle buone si trovano solamente  in poche drogherie, prendete nota di come preparare da voi le "scorze". 
Fate una fontana con 250 grammi di farina 00 alla quale unirete un albume, una noce di sugna (strutto), un cucchiaio di zucchero, un cucchiaino di caffè in polvere, uno di cioccolato amaro e un pizzico di sale. Impastate il tutto con del vino, tanto quanto basta per preparare un composto piuttosto solido che lascerete riposare, avvolto in un tovagliolo, per un'ora. 
Stendete la pasta ottenuta in una sfoglia non troppo sottile e ricavatene dei rombi (qualcuno preferisce dei cerchi) di circa dieci centimetri di lato. Avvolgeteli poi a uno a uno attorno ai "cannelli"- una volta erano esclusivamente di canna ma adesso si comprano di metallo in un buon negozio di casalinghi - avendo l'avvertenza di ungere i cannelli con olio o strutto e di giuntare bene il punto di congiunzione dei rombi. 
Friggete le "scorze" in olio abbondante, meglio se in un tegame capiente e dai bordi alti perché i cannelli devono galleggiare. Tiratele fuori dall'olio quando sono dorate e mettetetele a scolare l'olio in eccesso e a raffreddare. 
Per quanto riguarda il ripieno dei cannoli a base di crema di ricotta si può utilizzare la più classica delle ricette, proporzionando le dosi in proporzione al numero di cannoli che si vogliono preparare, partendo dal rapporto con i 250 gr di ricotta delle più tipiche confezioni.
Procuratevi dell'ottima ricotta e setacciatela se è grossolana. Aggiungetevi 125 gr di zucchero a velo, 20 gr di dadolini di frutta candita e 20 gr di cioccolata amara a pezzetti e amalgamate il tutto, aggiungendo, se volte ma non è importante, qualche traccia di liquore dolce. 
Con questa crema riempite per bene le "scorze", senza lasciare vuoti all'interno e spianando le estremità. Decorate queste ultime con scorzette d'arancia o ciliegie candite e della granella di pistacchio verde tritato, come avrete senz'altro visto in pasticceria. 
 
                                                                                                                   Stefania e Pietro
 * CANNOLI SICILIANI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
                    CANNOLI SICILIANI
                          di Maria Gatto
 
Ingredienti:

PER LA PASTA:
 
· 250 gr. di farina 00
· un uovo intero
· un cucchiaio di olio 
· un cucchiaio di zucchero
· vino bianco q. b.
· olio per friggere


PER IL RIPIENO:
 
· 800 gr di ricotta
· 300 gr di zucchero a velo (più o meno dolce va al proprio gusto)
· cioccolato fondente 
· cannella
· un cucchiaio di zucchero
· liquore a piacere o anche niente


Impastare con il vino bianco la farina, l'uovo intero, lo zucchero e l'olio,
lavorare l'impasto fino a che non abbia raggiunto una consistenza elastica e
lasciarlo riposare per almeno mezz'ora.
Tirare sottile la pasta, con il matterello o con la macchinetta, tagliarla a
rombi.
Avvolgerli uno alla volta in senso diagonale attorno ad appositi cannelli di
alluminio. Sovrapporre e sigillare con dell'acqua.
Friggere i cannoli in abbondante olio, sgocciolarli, asciugarli su fogli di
carta scottex, farli raffreddare ed estrarre il cannello. *Riempirli di
crema di ricotta, decorarli con frutta candita e spolverarli con lo zucchero
a velo.

CREMA DI RICOTTA

Passare con il passa verdura la ricotta ed incorporavi lo zucchero a velo,
il cioccolato fondente tagliato a pezzettini, la cannella pestata nel
mortaio, eventualmente pochissimo liquore.

*I cannoli vanno riempiti non tanto tempo prima di essere' serviti, per
evitare che l'umidità della crema di ricotta renda molliccia la cialda.
                                                                                
                                                                                                                Maria Gatto
 * CASSATA SICILIANA
 
 
 
 
 
 
 
 
                    CASSATA SICILIANA
                          di Maria Gatto

                            PAN DI SPAGNA
 
· 4 uova
· 150 g di zucchero semolato
· 150 g di farina
· vanillina o buccia di limone
· un pizzico di sale
· ½ cucchiaino di lievito per dolci 


                            CREMA DI RICOTTA 
· 500 g di ricotta vaccina
· 200 g di zucchero a velo
· 50 g cioccolata fondente
·  cannella q.b.


             PASTA DI MANDORLE
· 150 g di farina di mandorle
· 130 g di zucchero a velo
· un pizzico di sale
· ½ albume d'uovo
· un cucchiaino di acqua di fiori d'arancio
· colorante q.b.


               GLASSA
·  200 g di zucchero a velo
·  un cucchiaino di succo di limone
·  1 cucchiaino di acqua di fiori d'arancio
·  qualche cucchiaio di latte q. b. per avere una glassa della giusta densità
· Frutta candita per decorare

Preparare il Pan di Spagna 
Montare lungamente le uova intere con lo zucchero, finché il composto
diventa gonfio, di colore giallo paglierino e "scrive": ovvero è così
soffice che quando se ne fa cadere un filo dalla frusta dello sbattitore sul
resto del composto, questo resta un po' come un disegno o una scritture in
superficie. Se affonda subito, invece, significa che non sono
sufficientemente montati. A questo punto si aggiunge la farina mescolata al
mezzo cucchiaino di lievito e un pizzico di sale che deve essere fatta
scendere a pioggia da un setaccio, sull'impasto montato. Si deve quindi
mescolare con un cucchiaio di legno dal basso verso l'alto, abbastanza
delicatamente da non smontare l'impasto. Versare l'impasto al centro di uno
stampo imburrato e infarinato; si inforna, quindi, a forno moderato 180° per
circa 30 minuti. Il dolce deve apparire ben staccato dai bordi dello stampo:
è uno dei segni della perfetta cottura.. 

Preparare la pasta di mandorle
In un tritatutto elettrico ridurre le mandorle in farina. Fare la fontana,
aggiungere lo zucchero a velo, un pizzico di sale ½ albume d'uovo, un
cucchiaino di acqua di fiori d'arancio e colorante quanto basta, impastare
il tutto finché la pasta non sarà omogenea e non si sbriciola più.. Darle la
forma di un salsicciotto e mettere in frigorifero perché si rassodi sino al
momento dell'utilizzo.

Preparare la crema di ricotta
Passare al setaccio la ricotta, aggiungere lo zucchero a velo, il cioccolato
spezzettato e la cannella. Conservare in frigorifero sino al momento in cui
si utilizzerà.

Preparare la glassa
In un recipiente mettere lo zucchero a velo e aggiungere il succo di limone.
Mescolare e versare qualche cucchiaio di latte. La glassa dovrà essere
cremosa come un besciamella, ma non liquida.

Preparare la cassata
Utilizzare la teglia di 25 cm. Circa. Foderarla con la pellicola
trasparente: sarà più facile staccare il dolce, quando lo si rovescerà sul
piatto.
Appiattire con il mattarello un striscia di pasta di mandorle dello spessore
di circa 6-7 mm, e alta quanto i bordi della teglia. Disporla tutta attorno.
Tagliare il pan di Spagna a fette alte circa 1 cm. E disporle sul fondo
della teglia, ricoprendola completamente. Bagnare con uno sciroppo di
liquore allungato con l'acqua.
Versare adesso la crema di ricotta, pareggiando con la spatola e lasciando
lo spazio per un altro strato di fette di pan di Spagna dello stesso
spessore del prima..
Comprimere delicatamente con le mani, bagnare con lo stesso sciroppo di
prima per compattare bene le fette, mettere il tutto in frigorifero per
un'ora circa.
Rovesciare la teglia sul piatto di portata , alzare la teglia, staccare la
pellicola, facendo molta attenzione.
Ricoprire la parte superiore della cassata con la glassa. Quando la glassa è
asciutta,, decorare la cassata a piacere.
 
                                                                                                                         Maria Gatto
* Nucatilli
 
 
 
 
 
 
 
 
 Nucatilli
Ingredienti:
· Miele
· Farina
· Noci
· Nocciole
· Scorza arancia
· Cannella
· Farina 
· Cacao 
 
I "Nucatilli" sono dei tipici biscotti natalizi, nei quali il miele gioca un ruolo importante. Fate bollire il miele, versatelo tiepido nella farina - predisposta in misura necessaria a ottenere un impasto omogeneo e morbido - e lasciate riposare per circa cinque ore. Con la pasta così ottenuta preparate delle listarelle larghe circa 3-4 centimetri, all'interno delle quali dovrà essere versato il ripieno che avrete preparato nel tempo del riposo. 
Per il ripieno  utilizzate noci e nocciole sgusciate e lievemente tostate al forno, ancora miele, scorza d'arancia e cannella. Ponete le noci e le nocciole in un tegame e fatele cuocere col miele, mescolando continuamente. A metà cottura aggiungete la scorza d'arancia tagliata finemente e cannella a piacere. Cuocete l'impasto, sempre mescolando, finché non si stacca dalle pareti della pentola. Fate raffreddare il ripieno e quando è tiepido ponetelo nelle listarelle di pasta, in maniera tale che esso risulti interamente coperto dalla pasta. Date ai biscotti la forma di una "S" prima di passarli al forno e decorateli con un composto morbido di farina sciolta nel cacao caldo.
 
                                                                                                                   Stefania e Pietro
 * Torta di ricotta
 
 
 
 
 
 
 
 
Torta di ricotta
Ingredienti:
· 800 gr. ricotta
· 500 gr. di zucchero semolato
· 100 gr. di canditi
· Vaniglia
· Maraschino
· pan di Spagna 
· gelatina di frutta
 
Passate circa 800 grammi di ricotta freschissima al setaccio e poi aggiungete 500 grammi di zucchero semolato, 100 grammi di canditi spezzettati, un pizzico di vaniglia e un sorso di maraschino, amalgamando gli ingredienti in modo da ottenere una sorta di crema. 
Prendete ora un pan di Spagna ed affettatelo, ma non troppo sottilmente. Foderate con carta da forno una tortiera a bordi alti e spalmatela per bene con della gelatina di frutta. Con le fette ottenute  dal pan di Spagna rivestite ora la tortiera facendo aderire bene le fette anche ai lati. 
Versate nella tortiera la crema di ricotta che avete preparato, livellandola per bene. Coprite con una o più fette di pan di Spagna e ponete il tutto in frigorifero per due, tre ore. 
Togliete dal frigorifero la torta e rovesciatela su un disco di cartone di pasticceria. Se avete estro e fantasia oltre che un minimo di tempo potete guarnirla a vostro piacimento: la guarnizione più classica è costituita da una glassa al pistacchio e frutta candita. 
 
                                                                                                                   Stefania e Pietro
 * Torrone
 
 
 
 
 
 
 
 
Torrone
Ingredienti:
· 1Kg. di mandorle
· 1 Kg. di miele 
 
Il "torrone" nelle sue infinite varianti è un altro tipico dolce siciliano. Une delle tante ricette che si possono provare mette insieme un chilo di mandorle e un chilo di miele (se si vuole si possono sostiuire300 grammi di miele con zucchero)
Sbucciate e tostate al forno le mandorle e mettetele sul fuoco insieme al miele in una casseruola. Mescolate continuamente finché gli ingredienti non si amalgamano bene e il composto si rapprende. Versate il tutto su un piano ben umido e tagliate il torrone  in base alle dimensioni e alla forma desiderata.
 
                                                                                                                   Stefania e Pietro
 * Cobaita
 
 
 
 
 
 
 
 
Cobaita
Ingredienti:
· 1Kg semi di sesamo
· 600 gr. di miele
· 300 gr. di zucchero
· 250 gr. di mandorle 
 
Altro tipo di "torrone" molto noto è la "Cobaita". Gli ingredienti che occorrono sono un chilo di semi di sesamo, 600 grammi di miele, 300 grammi di zucchero e 250 grammi di mandorle ben abbrustolite. Occorre che sciogliate il miele o lo zucchero in un tegame sul fuoco e versiate dopo i semi di sesamo e le mandorle. Mescolate l'impasto continuamente con un cucchiaio di legno finché raggiunge l'ebollizione. Quando il composto è bene amalgamato versatelo su di un piano umido e spianatelo con un mattarello altrettanto umido finché esso raggiunge lo spessore di un centimetro circa, quindi tagliatelo a quadrati o a rombi.
 
                                                                                                                   Stefania e Pietro
*  Mostarda di vino
 
 
 
 
 
 
 
 
Mostarda di vino
Ingredienti:
· 1 litro di vino
· 200 gr. di amido
· Chiodi di garofano
· Mandorle
 
Mescolate a freddo un litro di vino con 200 gr. di amido e filtrate per evitare che si formino grumi. Aggiungete chiodi di garofano e mandorle sminuzzate e mettere sul fuoco. Portate ad ebollizione a fiamma bassa e fate cuocere, dal momento in cui bolle, per circa un'ora. Lasciate riposare e servite.
 
                                                                                                                   Stefania e Pietro